• PARTNER DAL 2012

Ecobonus 2018:
Agevolazioni sul risparmio energetico

Dal 1° gennaio 2018 sono state introdotte importanti novità sulla detrazione fiscale in termini di agevolazioni sul risparmio energetico, di seguito andremo ad analizzare le specifiche principali del nuovo Ecobonus 2018 per i principali lavori di ammodernamento dell’isolamento termico della propria abitazione. Il calcolo del bonus dovrà essere effettuato applicando le due aliquote differenziate del 50% e del 65% e l’importo riconosciuto è determinato sulla base degli obiettivi di risparmio energetico che sarà possibile conseguire con i lavori effettuati dopo l’1 gennaio 2018. 

Quali lavori permettono di usufruire dell’Ecobonus 2018?

I lavori che possono usufruire delle agevolazioni sul risparmio energetico con un importo pari al 50% della spesa sostenuta sono:

- sostituzione e posa in opera di infissi;

- sostituzione e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con l’installazione di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A;

- installazione schermature solari (es. tapparelle, persiane, tende esterne). 

Per quanto riguarda la detrazione applicata del 65%, i lavori che rientrano e per i quali è possibile usufruire del bonus sul risparmio energetico interessano tutti gli interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con:

- Impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;

- Impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro,

- Spese sostenute all’acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione.

Inoltre Ecobonus 2018 è fruibile a fronte di spese come:

- Acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti sostenute dal 1° gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018, fino ad un massimo di 100.000 euro di spesa;

- Installazione di pannelli solari e impianti di coibentazione.

- Interventi di domotica, cioè installazione di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione nelle unità abitative. 

Ecobonus 2018: detrazioni pari al 75% per i condomini

La detrazione fiscale è pari al 75% per i lavori di risparmio energetico nei condomini ed è da considerasi plausibile a fronte una documentazione delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2021, di tutti gli interventi relativi alle parti comuni degli stabili e che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

Per saperne di più sui nostri servizi di isolamento termico e risparmio energetico, invitiamo alla lettura del nostro articolo: Isolamento termico: primi passi verso il risparmio energetico.

 È possibile prendere visione della LEGGE 27 dicembre 2017, n. 205 Cliccando al seguente link:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/12/29/17G00222/sg
Condividi questo articolo se ti è piaciuto!

Ecobonus 2018:
Agevolazioni sul risparmio energetico

Dal 1° gennaio 2018 sono state introdotte importanti novità sulla detrazione fiscale in termini di agevolazioni sul risparmio energetico, di seguito andremo ad analizzare le specifiche principali del nuovo Ecobonus 2018 per i principali lavori di ammodernamento dell’isolamento termico della propria abitazione. Il calcolo del bonus dovrà essere effettuato applicando le due aliquote differenziate del 50% e del 65% e l’importo riconosciuto è determinato sulla base degli obiettivi di risparmio energetico che sarà possibile conseguire con i lavori effettuati dopo l’1 gennaio 2018. 

Quali lavori permettono di usufruire dell’Ecobonus 2018?

I lavori che possono usufruire delle agevolazioni sul risparmio energetico con un importo pari al 50% della spesa sostenuta sono:

- sostituzione e posa in opera di infissi;

- sostituzione e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con l’installazione di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A;

- installazione schermature solari (es. tapparelle, persiane, tende esterne). 

Per quanto riguarda la detrazione applicata del 65%, i lavori che rientrano e per i quali è possibile usufruire del bonus sul risparmio energetico interessano tutti gli interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con:

- Impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;

- Impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro,

- Spese sostenute all’acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione.

Inoltre Ecobonus 2018 è fruibile a fronte di spese come:

- Acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti sostenute dal 1° gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018, fino ad un massimo di 100.000 euro di spesa;

- Installazione di pannelli solari e impianti di coibentazione.

- Interventi di domotica, cioè installazione di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione nelle unità abitative. 

Ecobonus 2018: detrazioni pari al 75% per i condomini

La detrazione fiscale è pari al 75% per i lavori di risparmio energetico nei condomini ed è da considerasi plausibile a fronte una documentazione delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2021, di tutti gli interventi relativi alle parti comuni degli stabili e che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

Per saperne di più sui nostri servizi di isolamento termico e risparmio energetico, invitiamo alla lettura del nostro articolo: Isolamento termico: primi passi verso il risparmio energetico.

 È possibile prendere visione della LEGGE 27 dicembre 2017, n. 205 Cliccando al seguente link:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/12/29/17G00222/sg
Condividi questo articolo se ti è piaciuto!